Archivio di: graphic

mad_logo 01.14.08

Pentagram Marks

Scritto il: Scritto da:

Pentagram Marks è il titolo del libro che ho ricevuto pochi mesi fa, si tratta di una raccolta dei magnifici loghi disegnati dallo studio Pentagram in una quarantina di anni d’attività. L’edizione contiene 400 disegni in un rigoroso bianco e nero che enfatizzare la geometria dei loghi, ed è una galleria impressionante per qualità e […]

busta-contest

La copertina di Busta

Scritto il: Scritto da:

Fronte/Retro è il contest proposto mensilmente da Busta e Genuine Romane Art per realizzare la cover del nostro contenitore-magazine preferito. L’edizione di giugno ha riscosso molto interesse tra gli artisti ed illustratori in cerca di visibilità, e si è deciso di proseguire l’iniziativa. Il vincitore vedrà la propria opera stampata sulle 10.000 copie di Busta […]

mi-zo

Mi-zo

Scritto il: Scritto da:

Se mi mettessi a parlare anche di fotografia di moda, questo blog diventerebbe pure troppo eterogeneo, ma per fortuna non sono particolarmente competente ed interessato all’argomento. Tuttavia, a volte mi piace fare delle eccezioni, come nel caso di Mi-zo, lo studio dei due fotografi Zoren Gold & Minori. Le immagini qua sopra, che fanno parte […]

semipermanent1

Semi permanent

Scritto il: Scritto da:

Dall’altra parte del mondo (in Australia e Nuova Zelanda), si tiene ogni anno un ciclo di conferenze su design, web e quant’altro organizzato dal collettivo Semi-Permanent. Vedendo le immagini ed i partecipanti delle edizioni recenti sono sicuro che sarebbe grandioso partecipare, ma credo che dovrò rinunciare anche al prossimo appuntamento di Auckland… L’evento mi è […]

insettivoro

Insetti in scatola

Scritto il: Scritto da:

Industrial brand rivolge ai designer una singolare domanda: mangeresti degli insetti solo perché ti piace la confezione che li contiene? La mia risposta è senz’altro no ma qualcun altro, chissà, potrebbe non resistere alla curiosità e alla “coolness” di un packaging davvero elegante ed intelligente. Edible è un’azienda con sede (e sicuramente anche designer) in […]

shout1

Shout e Alessandro Gottardo

Scritto il: Scritto da:

Shout è il nome d’arte di Alessandro Gottardo, un illustratore italiano emergente che sta lavorando per i più importanti quotidiani e magazine americani. Ad una prima occhiata può sembrare che il suo stile rientri poco nella linea editoriale di questo blog, ma fermati un attimo a riflettere su come con pochi segni Shout riesca ad […]

signalnoise2

Signal noise

Scritto il: Scritto da:

Le scintillanti illustrazioni di James White, in arte Signal Noise, sono già ben note sul web ma meritano di essere pubblicate anche su ELMANCO. Forse si può obiettare che lo stile è un po’ manierista, e sembra nato proprio per raccogliere ampi consensi ma, se così è, bisogna ammettere che ci riesce molto bene. Non […]

gta4

GTA non sbaglia un colpo

Scritto il: Scritto da:

Ormai non posso più dedicare il tempo di una volta ai videogame, ma le passioni dell’infanzia e dell’adolescenza non si dimenticano facilmente perché appartengo a quella fortunata generazione che ha visto l’intrattenimento digitale crescere insieme ad essa, trasformandosi da un mucchietto di pixel bianchi in movimento, a sofisticate forme di espressione che hanno poco da […]

china-germany

Germany VS China

Scritto il: Scritto da:

Sul blog di Laurent Haug ho trovato una serie di 19 illustrazioni che sintetizzano le differenze che intercorrono tra la cultura tedesca e quella cinese. La rappresentazione è eccellente sia dal punto di vista antropologico, che da quello grafico, perché comunicare relazioni così complesse con pochi segni non è per niente facile. E gli italiani […]

consiglipergliacquisti

Consigli per gli acquisti

Scritto il: Scritto da:

Giù il cappello di fronte al web designer che ha avuto questa idea. Non voglio rovinarti la sorpresa, quindi consiglio di cliccare qui ed aspettare pazientemente il caricamento della pagina. La trovata di Hema (un sito di e-commerce olandese) è intelligente, ed il buzz generato dai navigatori che l’hanno sinceramente apprezzata si è trasformato in […]