cu.jpg

Creatives Unlimited

Scritto il: Scritto da:

0

Giusto ieri è stato lanciato Creatives Unlimited, l’ultimo progetto realizzato dagli studenti dell’istituto svedese Hyper Island, che è una delle migliori scuole in circolazione per la formazione dei futuri professionisti di media digitali.
Lo scopo del sito è far conoscere questi ragazzi, attualmente in cerca di importanti web agency che li scelgano per un periodo di stage a partire del mese di agosto 2008. Il sito è un buon biglietto da visita, e fa ben capire l’alto profilo internazionale dell’istituto svedese. L’unico italiano presente a bordo è il bravissimo Simone Magurno, già segnalato sulle pagine di ELMANCO.

universcale.jpg

Universcale by Nikon

Scritto il: Scritto da:

1

Nikon ha capito che una maniera efficace per farsi conoscere nel web è quella di produrre buoni contenuti, magari con investimenti maggiori in creatività a discapito della pubblicità. Da questa considerazione è nata l’Universcale, un’avvincente applicazione che aiuta a comprendere le dimensioni e le proporzioni dell’universo. Con un “disegno”, infatti, è più facile rapportare tra loro la grandezza di una proteina e quella di uno struzzo.
L’Universcale è una successione dinamica di silhoutte che rappresentano molecole, animali e pianeti attraverso una navigazione semplice e diretta. Questo strumento serve anche a farci indirettamente capire quale enorme contributo abbiano dato al progresso scientifico i microscopi e telescopi, costruiti con lenti che sono alla base del business Nikon.

smokersisland1.jpg

Smokers’ Island

Scritto il: Scritto da:

2

Smokers’ Island è il nuovo progetto di Alessandro Loschiavo per Alianteedizioni, che sarà presentato al prossimo Salone del Mobile di Milano. Si tratta di un elegante posacenere in vetro borosilicato caratterizzato da una sede centrale dove collocare una candela mangiafumo. Piattino e porta candela sono facilmente separabili per un comodo lavaggio, e la fiamma accesa genera un interessante gioco di riflessi sulla superficie del vetro, oltre naturalmente a fungere da accendino…
L’oggetto può mettere d’accordo i fumatori passivi ed attivi che si trovano a dover convivere negli spazi aperti dei locali pubblici.
Continua…

predictify.jpg

Predictify

Scritto il: Scritto da:

0

Sembrano infinite le possibilità che possono scaturire dall’incontro tra la tecnologia del web e la fantasia dello spirito imprenditoriale. Uno dei siti 2.0 più originali che abbia visto negli ultimi tempi è Predictify, un sito che chiede agli iscritti di indovinare la risposta futura a quesiti di ogni tipo.
Ad esempio: chi vincerà il campionato di Formula 1 2008?? Apple renderà disponibile una versione sbloccata dell’iPhone? Quale sarà il cambio Euro/Dollaro tra 2 mesi?
Ci sono domande per tutti i gusti, e ad ogni risposta azzeccata si riceve un compenso in dollari, variabile a seconda della difficoltà e di altri parametri. Non mi sono iscritto ma il concetto mi sembra chiaro: aziende e agenzie hanno la possibilità di proporre questioni che le aiutano nella creazione di profili ed analisi di mercato (pubblicare una domanda ha un costo, e si può decidere se rendere pubbliche o meno le predizioni ricevute), mentre gli utenti sono incentivati ad impegnarsi in cambio di un immediato tornaconto .
Predictify avrà successo? Per sapere la risposta servirebbe conoscere ed utilizzare bene il servizio, ma se non hai fretta sarà il tempo, ancora una volta, a darci la risposta.

adukinimain.jpg

Aduki

Scritto il: Scritto da:

0

Aduki Ni è una stilosissoma lampada disegnata dallo studio Mathmos. Da spenta somiglia ad un mouse cromato, ma una volta accesa la metà superiore si illumina di diverse colorazioni acide. La lampada è resistente all’acqua ed alimentata da una batteria ricaricabile con 5 ore di autonomia, così da consentire una discreta libertà di movimento.

adidiesel.jpg

Adidiesel

Scritto il: Scritto da:

0

Adidas e Diesel hanno deciso di unire le proprie forze nella produzione di un’originale collezione jeans uomo-donna. Adidas non è nuova a collaborazioni del genere con altri brand per creare un valore aggiunto che vada oltre la semplice somma di due stili: si tratta sempre di produzioni molto esclusive che riscuotono buon successo, ma in questo caso non mi interessa entrare nel merito di un prodotto che conosco poco, quanto portare la tua attenzione sul sito che promuove l’iniziativa. 83 ways propone 83 strampalate maniere di sprecare il proprio tempo e chiede al pubblico di seguire questi discutibili ma divertenti esempi caricando sul sito un’immagine o un video di testimonianza. Un messaggio simpaticamente scorretto che rappresenta il più evidente contributo Diesel alla collaborazione, oltre ovviamente ai Jeans su cui compaiono le 3 celebri strisce Adidas! Il sito è una gioia per gli occhi di ogni designer: bello il layout, fantastiche le immagini e moderna la struttura per la gestione dei contributi che comprende commenti, tag, post e feed come ogni blog che si rispetti.
Tuttavia ho trovato ancora pochissimi contributi da parte dei visitatori: perché?
Continua…

trelink.jpg

Tre link

Scritto il: Scritto da:

7

Tre link è uno studio multidisciplinare con sede a Firenze e Bologna che realizza ogni tipo di creatività: architettura, grafica, design, pubblicità, web, musica, scrittura etc, etc… oppure, come dicono loro, vista, tatto, olfatto, gusto e udito. Lo studio pare strutturato come un network che, a seconda dei progetti, coinvolge professionisti con diverse competenze.
Il sito è un po’ ermetico e non aggiornatissimo, ma accattivante, e l’elenco dei clienti importante. La sezione che mi è interessata di più è quella di architettura/design e fotografia, ma Tre link è un argomento che merita di essere approfondito.

mimoa.jpg

Mimoa

Scritto il: Scritto da:

1

Mimoa (Mi Modern Architecture) è uno dei primi portali 2.0 di architettura che ho incontrato, e va segnalato sia per la bontà del layout, che per la qualità dei progetti pubblicati. Lo definisco 2.0 (termine probabilmente poco familiare alla gran parte degli architetti), perché nato esplicitamente per raccogliere il contributo degli utenti, che scelgono gli edifici da inserire nel database, per poi votarli e commentarli insieme a tutti gli iscritti. Per ora Mimoa contiene circa un migliaio di recensioni, tutte sul suolo europeo, e consultare questo sito prima di partire per un viaggio può essere utile per programmare le mete da visitare: l’integrazione con Google Maps è uno strumento molto potente.
Europa Concorsi lo conoscerai già, giusto? Ecco, variare un po’ non fa mai male.

netdiver2007.jpg

Netdiver Best of The Year 2007

Scritto il: Scritto da:

2

Netdiver ha pubblicato il suo Best of The Year 2007, una raccolta delle 100 migliori creazioni comparse nel web durante l’anno appena trascorso. La gran parte dei siti scelti sono il portfolio di web designer, illustratori e fotografi, ed apprezzo come trovino spazio sia lavori commerciali per grandi marchi che produzioni più o meno artistiche. Non sono riuscito a controllare tutto perché ci sarebbe da perderci delle giornate, ma il materiale scelto è di primissima qualità!
100 è un bel numero, ma è difficile pensare che non sia rimasto fuori qualcun altro di meritevole; ciò nonostante Netdiver si è sbilanciato con la nomina di un vincitore supremo, lo studio svedese Kokokaka.