akille1

Comprare design con Akille.it

Scritto il: Scritto da:

2

Il web store dell’articolo odierno è Akille.it, un progetto italiano al 100% e nato da poco che merita di essere fatto conoscere. Su Akille troverai in vendita oggetti disegnati da tantissime vecchie conoscenze di Elmanco: basta dare un’occhiata alla pagina dei designer per rendersi conto che almeno una decina di loro sono già stati pubblicati sulle pagine di questo blog, e a molti altri potrebbe toccare presto. Sono davvero pochi i designer italiani di talento trentenni e quarantenni che mancano all’appello!
La collezione disponibile su Akille è piuttosto eterogenea; quello che accomuna i prodotti, oltre alla nazionalità dei loro creatori, è un tono ironico e lieve. La maggior parte dei prodotti in vendita sono elementi di arredo e oggettistica per la casa e l’ufficio e, sebbene siano solo una piccola parte della produzione di questi designer, rappresentano bene il modo di lavorare.
Per questo articolo ho scelto alcuni dei pezzi che più mi interessano, ma su Akille puoi trovare tanto altro. La struttura del sito è molto semplice ma permette di fare ricerche per tipologia di prodotto e fascia di prezzo.
Il porta ombrelli pubblicato qua sopra è uno degli oggetti più famosi disponibili su Akille: è stato disegnato da Massimo Mussapi e fa parte di Capo-Famiglia, una collezione di complimenti d’arredo che è un chiaro omaggio al design di Achille Castiglioni.

Tigrito è una doppia ciotola per l’acqua e il cibo del gatto di casa, disegnata con la consueta simpatia ed affetto da Miriam Mirri.

Non manca una tipologia di oggetti differente, più concreta e specifica, come la carrozzina progettata da Danilo Ragona, un designer disabile che ha disegnato e prodotto un oggetto funzionale e bello che ha migliorato la mobilità sua e di altri invalidi.


La Fabbrica del vapore di Giulio Iacchetti dice tutto fin dal nome: è un deumidificatore da appoggio che rimanda all’archetipo della fabbrica e rallegra anche il più banale dei caloriferi.


Tête à Tête è un’ironica lampada disegnata da Joe Velluto che consente di avere ovunque un angolo illuminato con una luce soffusa. Anche l’interno di un’automobile può diventare un luogo più romantico grazie alla pratica alimentazione da collegare all’accendisigari.


Concludo con due altri oggetti disegnati dai designer Luisa Bocchietto e Lorenzo Palmieri. Il primo si chiama Su-doku ed è un oggetto per mangiare alla giapponese, progettato con una sensibilità occidentale, mentre il secondo è un vaso in alluminio di grandi dimensioni intitolato Mago di Oz.

Scritto da:

Stefano Ricci

Sono un architetto che vive e lavora a Cesena. Costruzioni Lego, fumetti e cinema mi hanno spinto verso una professione di creativo e verso ELMANCO, nato nel lontano 2005. Nel corso degli anni il blog ha cambiato pelle molte volte, ed ora è dedicato alla mia passione per l'industrial e il graphic design. Se ELMANCO ti piace, suggeriscilo al tuo compagno di banco.

2 commenti »

  1. Caro Stefano,

    siamo finiti sul tuo blog quasi per caso ma è stato un caso fortuito. Ci abbiamo un sacco di informazioni da un mondo che ci piacerebbe frequentare sempre più spesso, quello del design. Magari avremo modo di scambiarci idee e chissà anche collaborare. Lavoriamo nella zona di Orvieto.

    In gamba, a presto

    Luca

    Commento by Marco & Luca — 5 gennaio 2012 @ 20:32

  2. Benvenuti Marco & Luca : )

    Commento by Stefano Ricci — 9 gennaio 2012 @ 10:59

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento