leonardosonnoli1

Leonardo Sonnoli

Scritto il: Scritto da:

0

Leonardo Sonnoli è uno dei più importanti graphic designer italiani ed è stata anche una delle mie più vecchie “scoperte” in questo ambito quando, poco prima della laurea in architettura nel 2003, iniziai ad interessarmi seriamente al mondo della grafica. Ai tempi non esisteva ancora il bombardamento di informazioni creato oggi da blog e siti specializzati, e ricordo che rimasi colpito da poster di Sonnoli appeso alle pareti di uno studio.

Sonnoli non ha ancora ricevuto abbastanza attenzione dai grandi blog in lingua inglese che si dedicano all’argomento, ed è strano visto che questo graphic designer ha ricevuto numerosi premi internazionali, ma d’altronde anche io ho aspettato 5 anni prima di pubblicare questo articolo…
A questo proposito ricordo che Leonardo Sonnoli ha recentemente vinto un Compasso d’Oro, il premio più prestigioso del design italiano dedicato a partire dall’edizione 2011 anche alla comunicazione visiva, con il progetto per il Napoli Teatro Festival Italia che vedi qui sotto.

Uno dei tratti distintivi dell’opera di Sonnoli è certamente l’uso del testo manipolato in ogni maniera possibile, che diventa il protagonista di tutti i progetti di comunicazione di un designer che ammette di lavorare così perché non sa disegnare bene, e le lettere sono una maniera più diretta di veicolare un messaggio. Una dichiarazione così modesta gli fa onore, ma credo che certe scelte stilistiche siano sempre figlie della propria attitudine e formazione e i limiti, sia quelli posti dal committente che da noi stessi, possano essere un grande input progettuale; diversamente non parleremmo più di design ma di pura arte.
L’essenzialità formale di Sonnoli è anche garanzia di longevità progettuale: non è sempre semplice capire quanti anni hanno le immagini pubblicate in questo articolo, ma per la stessa ragione sono sicuro che anche tra un paio di decinni potranno sembrare attuali.

Sonnoli collabora da anni con lo studio di Trieste Tassinari/Vetta di cui è partner associato, e la sua attività si alterna tra l’insegnamento universitario e il progetto di identità visive per aziende pubbliche e private occupandosi sopratutto di comunicazione di eventi culturali, libri di design, sistemi di segnalazione e allestimento mostre.

Se vuoi conoscere qualcosa di più della vita quotidiana e delle idee di Leonardo Sonnoli, puoi leggere alcuni suoi pensieri su Faber blog de Il Sole 24 ore.


Scritto da:

Stefano Ricci

Sono un architetto che vive e lavora a Cesena. Costruzioni Lego, fumetti e cinema mi hanno spinto verso una professione di creativo e verso ELMANCO, nato nel lontano 2005. Nel corso degli anni il blog ha cambiato pelle molte volte, ed ora è dedicato alla mia passione per l'industrial e il graphic design. Se ELMANCO ti piace, suggeriscilo al tuo compagno di banco.

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento