yonoh1

Yonoh design studio

Scritto il: Scritto da:

0

Yonoh è il nome di un interessante studio creativo spagnolo che alterna progetti di industrial e graphic design. Nonostante i buoni risultati in entrambi i campi, ho scelto di inserirli nella categoria “Design” perché mi sembra che la loro formazione, e il loro core business, sia in questo abito. Lo studio è stato fondato nel 2006 dai giovani Clara del Portillo e Alex Selma che incontrai al Salone Satellite 2007, ed è cresciuto tanto bene da vincere negli ultimi due anni premi come il Good Design Award e il Wallpaper Design Award.
Il progetto che ha ricevuto più attenzione è Nenufar, parola che in spagnolo significa ninfea, un parasole in alluminio e tessuto ispirato alle foglie del fiore acquatico.

Degré9 è una serie di fioriere in acciaio corten di forme e dimensioni diverse, accumunate dalle pareti inclinate dello stesso angolo. La similitudine consente di accostare le fioriere tra loro per creare composizioni movimentate ed originali. Degré9 è stato disegnato per l’azienda di arredo urbano Cyria; già che ci sei ti consiglio di guardare bene il loro sito perché vi sono pubblicati altri prodotti molto interessanti.

Mi è piaciuta molto anche Lily, una classica lampada sospesa in metallo e tessuto la cui particolarità è essere un tubolare. Il rivestimento risvolta infatti all’interno, creando un sorprendente effetto luminoso.

Consiglio di tenere d’occhio Yonoh, perché saranno tra i designer spagnoli emergenti dei prossimi anni, e di sfogliare il loro sito, aggiornato regolarmente nei contenuti ma non nel layout … rimasto invariato dalla creazione ad oggi e che necessiterebbe di un buon restyling.

Scritto da:

Stefano Ricci

Sono un architetto che vive e lavora a Cesena. Costruzioni Lego, fumetti e cinema mi hanno spinto verso una professione di creativo e verso ELMANCO, nato nel lontano 2005. Nel corso degli anni il blog ha cambiato pelle molte volte, ed ora è dedicato alla mia passione per l'industrial e il graphic design. Se ELMANCO ti piace, suggeriscilo al tuo compagno di banco.

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento