hubert1

Benjamin Hubert

Scritto il: Scritto da:

0

Benjamin Hubert è uno dei giovani designer inglesi di maggior talento. Nato nel 1984, ha aperto il suo studio nel 2007 e si è fatto presto strada a colpi di premi vinti. I suoi progetti sono già stati pubblicati sulle più importanti riviste e blog di settore, ma l’occasione giusta per dedicargli un articolo si è presentata quando mi ha contattato la Direktorenhaus di Berlino, che dal 3 giugno 2011 ospita la prima esposizione personale di Benjamin Hubert: “Materiality”.

Molti lo definiscono un artista ma Benjamin è innanzitutto un designer, attento alla produzione industriale dei suoi progetti. Personalmente lo definirei uno “stilista” del design, inteso nel senso migliore del termine, perché Hubert sa dare una veste elegante e originale ad oggetti classici come sedute, tavoli e lampade.

Finora il designer inglese si è cimentato, infatti, con arredi e materiali tradizionali senza sperimentare tecnologie speciali. Legno, ceramica, stoffa e metallo: questi sono i materiali usati, ma quanta classe c’è negli accostamenti delle forme e dei colori!

Uno degli allestimenti più belli di Materiality è proprio la grande parete dove Hubert ha messo a nudo le sue opere, smontandole nei singoli componenti, come a dimostrare la loro semplicità e chiarezza.
Sono curioso di vedere Benjamin Hubert affrontare progetti più complessi, ma davanti a sé tutto il tempo necessario per mettersi alla prova come progettista.

“Materiality” è aperta al pubblico fino al 30 agosto; se questa estate sarai in vacanza nella bellissima Berlino questa è l’occasione giusta per conoscere da vicino un designer di cui sentiremo parlare molto nei prossimi anni. La posizione della Direktorenhaus, vicino a Mitte, è indicata in questa mappa.


Scritto da:

Stefano Ricci

Sono un architetto che vive e lavora a Cesena. Costruzioni Lego, fumetti e cinema mi hanno spinto verso una professione di creativo e verso ELMANCO, nato nel lontano 2005. Nel corso degli anni il blog ha cambiato pelle molte volte, ed ora è dedicato alla mia passione per l'industrial e il graphic design. Se ELMANCO ti piace, suggeriscilo al tuo compagno di banco.

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento