eva1vacuum

Eva solo updated

Scritto il: Scritto da:

1

Riordinando l’archivio mi sono passati sottomano tutti gli articoli passati e rileggendoli ho provato una sensazione di estraneità che ogni blogger esperto conoscerà già  (“Ma come scrivevo? No… adesso farei l’articolo diversamente!”). Ciò nonostante sono convinto che molti contenuti siano ancora attuali. Ad esempio il post su Eva Solo: uno dei primissimi, scritto nel 2005, uno di quelli che ha ispirato la creazione di ELMANCO.
A quei tempi si usava scrivere post da leggere tutto in un fiato in homepage, quindi non ci si dilungava troppo e si pubblicava una sola immagine, la più rappresentativa dell’argomento. Ora invece succede che i post si sviluppino soprattutto nel testo esteso, e  abbondino di immagini per avere maggiore possibilità di diffusione nei social network.
purchase Motilium
Lasix online
Ecco allora la versione pimped nel 2011 dell’articolo su Eva Solo, un’azienda danese che continua a produrre oggetti per la casa e la cucina che considero veri capolavori di design e che, non a caso, hanno vinto dozzine di premi.

La collezione è vasta. Dopo avere sfogliato in lungo e in largo il sito (la cui navigazione non è il massimo, una delle poche pecche del brand) ho scelto i prodotti che più mi entusiasmano per la loro eleganza e intelligenza. Sono oggetti che, nonostante il loro rigore, non passano inosservati e che sono costruiti per essere usati e durare a lungo.
I pezzi più noti di Eva Solo sono le caraffe e i decanter, caratterizzati dalle doppie labbra che permettono di raccogliere all’interno del recipiente le gocce che possono cadere mentre si versa il liquido.
The best-known pieces of Eva Solo are carafes and decanters, characterized by double lips that allow you to collect in the container drops that may fall while you pour the liquid.

Da qualche tempo si è aggiunta alla collezione una serie di prodotti da usare nel giardino di casa, ad esempio le palette, ma anche accessori per attirare gli uccellini come la mangiatoia trasparente e l’abbeveratoio.
By some time it was added to the collection a number of products for use in the home garden, such as pallets, but also accessories to attract birds.

Sempre in giardino potremmo usare questo elegantissimo (occhio allo sporco) barbecue.
In the garden we could use this elegant (attention to dirt) barbecue.

Tornando in cucina, apprezzo questo arnese che permette di scavare fuori dalla mela l’unica parte non commestibile: il torsolo.
Returning to the kitchen, I appreciate this tool that allows you to dig out of the apple the only non-edible portion: the core.

Knife stand è un portacoltelli universale; la gomma ondulata interna ha la flessibilità necessaria per accogliere diversi tipi di lame.
Knife stand is a universal cutter, corrugated rubber inside has the flexibility to accommodate different types of blades.

Beerglas è un boccale asimmetrico che è stato progettato in collaborazione con produttori di birra, tuttavia il risultato è molto diverso da quello che si vede nella gran parte dei bar.
Beerglas is an asymmetrical mug that was designed in collaboration with producers of beer, but the result is very different from what you see in most bars.

Per concludere Smiley, un contenitore cavo utile per servire la frutta secca e, allo stesso tempo, raccogliere le bucce.
Finally Smiley, a cord box to serve the useful nuts and at the same time, collect the skins.

Scritto da:

Stefano Ricci

Sono un architetto che vive e lavora a Cesena. Costruzioni Lego, fumetti e cinema mi hanno spinto verso una professione di creativo e verso ELMANCO, nato nel lontano 2005. Nel corso degli anni il blog ha cambiato pelle molte volte, ed ora è dedicato alla mia passione per l'industrial e il graphic design. Se ELMANCO ti piace, suggeriscilo al tuo compagno di banco.

1 commento »

  1. mi piaciono tutti (o quasi) i prodotti di eva solo. il design è favoloso!
    quanto al tuo blog (prima e dopo) .. posso solo dire che è sempre bello :-)

    Commento by Celia — 1 aprile 2011 @ 20:31

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento