erikaskin1

Erik Askin Designer

Scritto il: Scritto da:

3

Erik Askin fa parte di quella schiera di giovani designer cresciuta ai tempi di internet, avvezza a disegnare, ma anche a cercare informazioni, davanti a un computer.  Questi ragazzi hanno capito come per chi non ha curriculum ma possiede talento sia più semplice trovare visibilità sul web piuttosto che sulla carta stampata.
Ed Erik di talento ne ha a bizzeffe. Il suo portfolio mi ha sorpreso per l’ingegno, la ricchezza, e il divertimento che dimostra. Tutti i lavori pubblicati sono concept non ancora in produzione, ma esprimono lo spirito che deve avere il giovane, e meno giovane, designer.

Funziona così:
- All’inizio c’è la richiesta di un committente, oppure si scopre per caso o per curiosità un ambito progettuale stimolante e con un potenziale inespresso.
- Si studiano le necessità dell’utente finale, e si cercano possibili soluzioni facendo ricerca e attingendo a tutto il proprio background culturale.
- Si realizza un prototipo verosimile, e lo si testa.

Mi piacerebbe analizzare molti dei progetti di Erik, ma mi limito ai seguenti:

Packaging sigarette Marlboro.

Un divertente esercizio teorico (impossibile imporre una simile rivoluzione del packaging) che esplode il classico pacchetto di sigarette e lo ricostruisce in una maniera diversa ma perfettamente plausibile.
Non sempre la prima soluzione è la migliore.
A fun theoretical exercise (can not impose such a revolution of the packaging), the classic exploding cigarette packet and reconstructs it in a different but perfectly plausible.
The first solution is not always the best.

Bend

Erik è appassionato di automobili e motociclette, e si è giustamente chiesto “perché la bicicletta elettrica deve essere solo una batteria ed un motore appiccicato allo stesso telaio di prima?”. Bend è una bici con un’impostazione più sportiva, molto vicina a quella di una moto ma possiede pur sempre un paio di pedali.
Mai accontentarsi di quello che si trova in commercio.
Erik is passionate about cars and motorcycles, and is rightly called “because the electric bike to be just a battery and an engine stuck in the same frame as before?”. Bend is a bike with a more sporty, very close to that of a motorcycle but still has a couple of pedals.
Never settle for what is available commercially.

Garden Hose

Con pochi ritocchi il ragazzo ha trasformato la solita pistola per spruzzare l’acqua in un aggeggio più pratico, igienico ed elegante.
Scommetto che nessuno aveva ancora avuto un’intuizione del genere per un oggetto immutabile come questo.
With a few tweaks the boy turned the gun used to spray water into a device more practical, hygienic and elegant.
I bet no one had yet had an intuition for such an immutable object like this.

Non di meno va apprezzata la chiarezza espositiva; siti ricchi di effetti speciali e di pulsanti da premere servono sopratutto a rallentare la navigazione mentre, se i contenuti sono pochi ma buoni, basta una semplice carrellata di .JPG con foto e disegni. Ci penseranno poi i blog di design e i social network a dare visibilità alle pagine, se ritengono che ne valga la pena.
No less should be appreciated the clarity of presentation, sites rich in special effects and buttons to press are mostly to slow down while browsing, if the contents are few but good, just a simple overview of. JPG with photos and drawings. We also think blogs and social networking design to give visibility to these pages, if they think it’s worth it.

Scritto da:

Stefano Ricci

Sono un architetto che vive e lavora a Cesena. Costruzioni Lego, fumetti e cinema mi hanno spinto verso una professione di creativo e verso ELMANCO, nato nel lontano 2005. Nel corso degli anni il blog ha cambiato pelle molte volte, ed ora è dedicato alla mia passione per l'industrial e il graphic design. Se ELMANCO ti piace, suggeriscilo al tuo compagno di banco.

3 commenti »

  1. Grandissimo designer, bellissima davvero quella bicicletta, elttrica ma senza quel design banale che contraddistingue le classiche bici!

    Commento by saint andres — 29 marzo 2011 @ 09:02

  2. Trovo geniale la progettazione del pacchetto di sigarette. Il concetto di progettare “al contrario” mi ha spiazzato!

    Commento by diego — 3 aprile 2011 @ 10:58

  3. Ecco, uno che le idee le sa presentare!

    Commento by Valerio Francesco — 12 giugno 2011 @ 22:27

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento