mima1

I passeggini di Mima kids

Scritto il: Scritto da:

8

Ancora non mi sono posto il problema di acquistare un passeggino, quindi non conosco bene le proposte dei competitors, ma quelli della marca spagnola Mima mi sono subito piaciuti per il design estremamente moderno.
Alle mie latitudini la parola “MIMA” sembrerebbe poco pertinente, perché è usata come acronimo di Milano Marittima ed evoca ricordi di bagordi e immagini lontane dal portare a spasso bambini, ma i creatori sono stati ispirati dal verbo spagnolo “mimar” che significa “coccolare”.
Mima è quindi il nome del brand creato dalla coppia Davy (in Italia ha lavorato per Sowden design) e Yolanda, entrambi designer di talento che, forti dell’esperienza di genitori, hanno voluto creare un prodotto che aggiungesse qualcosa di differente ai preesistenti.

I passeggini Mima saranno presentati in anteprima italiana al prossimo Fuorisalone di Milano, dopo aver vinto l’anno passato un premio per l’innovazione alla fiera Kind & Jugend di Colonia. Premio ricevuto per merito di Kobi, un modello intelligente perché adattabile alla crescita e al numero dei bambini. L’idea fortemente innovativa è stata quella di pensare a due sedute verticali per accogliere i fratelli, la seconda delle quali opzionale, da mettere e togliere a piacere ed eventualmente convertibile in culla. L’impressione generale che si ricava è quella di un prodotto studiato con cura fino nei dettagli, per essere bello e pratico da usare.

Anche il sito mi piace perché è semplice e luminoso, e costruito intorno a una grande slideshow di immagini che spiegano immediatamente il funzionamento del prodotto. Ho solo qualche perplessità riguardo al logo di Mima, perché somiglia tantissimo a quello di Coin.



Mima brand was created by the couple Davy (in Italy worked for Sowden design) and Yolanda, both talented designers that, with the experience of parents, decided to create a product that compounded something different to existing.
Mima strollers will be presented in the next Fuorisalone Italian premiere in Milan after winning an award for innovation at the Kind & Jugend show in Cologne. Award received thanks to Kobi, a model for intelligent adaptive to growth and the number of children. The highly innovative idea was to think of two sessions to accommodate the vertical brothers, the second of which is optional, to be put on and off at will and, if convertible crib. The general impression one gets is that of a product designed with care to details, to be nice and convenient to use.
The site I like because it is simple and bright, and built around a great slideshow of images that explain how the product works immediately. I just have some concerns about the logo of Mima, because much like that of Coin.

Scritto da:

Stefano Ricci

Sono un architetto che vive e lavora a Cesena. Costruzioni Lego, fumetti e cinema mi hanno spinto verso una professione di creativo e verso ELMANCO, nato nel lontano 2005. Nel corso degli anni il blog ha cambiato pelle molte volte, ed ora è dedicato alla mia passione per l'industrial e il graphic design. Se ELMANCO ti piace, suggeriscilo al tuo compagno di banco.

8 commenti »

  1. In tema passeggino e prima infanzia, ti segnalo la Stokke.
    I passeggini soprattutto sono molto funzionali e customizzabili.
    Danno anche la possibilità di mettere una pedana da aggiungere per il fratellino (o sorellina) più grande…

    http://www.stokke.com/it-it/

    Commento by Simone — 24 marzo 2011 @ 12:13

  2. Grazie di avermi fatto scoprire Stokke!
    Non li conoscevo e mi sembrano ottimi prodotti; si vede che è design scandinavo ; )

    Commento by Stefano Ricci — 24 marzo 2011 @ 12:38

  3. Questi passeggini in effetti sono assolutamente originali e molto belli!
    Comunque ci tenevo a farti i complimenti per l’articolo: appassionato e… ironico, si vede che non sei un giornalista! :P

    Commento by Ilaria — 24 marzo 2011 @ 12:51

  4. Ciao Stefano! Grande!
    Sono una mamma che ti legge spesso e vedere una notizia del genere mi fa felice… perchè spesso per i prodotti per bambini non ci s’impegna poi granchè nel design e nell’estetica..
    invece mima mi sembra una marca veramente innovativa e questo passeggino è moderno, è bellissimo!
    Ne avevo letto qualcosa anche [a target="_blank" href="http://www.comunicato-stampa.org/mima-la-bellezza-e-essenziale_9611"]QUI[/a] ma nel tuo articolo ci sono foto ancora più caratterizzanti! ;)

    Commento by Sheila — 24 marzo 2011 @ 17:32

  5. :)

    Commento by Simone — 24 marzo 2011 @ 17:44

  6. [parlando di Stokke] uno dei miei sogni è Gravity http://cache.gizmodo.com/assets/resources/2006/11/Stokke_Gravity_balance_chair_1.jpg

    Commento by Marco Fabbri — 24 marzo 2011 @ 19:37

  7. Merita di essere segnalato anche il passeggino Origami di 4moms.
    http://www.designboom.com/weblog/cat/16/view/17911/high-tech-folding-stroller-by-4moms.html

    Commento by Stefano Ricci — 5 dicembre 2011 @ 11:05

  8. Siamo dei neo genitori e abbiamo avuto l’idea di riunire tutti i modelli di passeggini in un unico sito, magari può servire a qualcuno.

    http://www.cercapasseggini.it

    Grazie per l’attenzione

    Commento by Cercapasseggini.it — 27 aprile 2012 @ 11:41

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento