riaprelmanco2

Oggi riapre ELMANCO.

Scritto il: Scritto da:

24

In oltre due anni di chiusura ho ricevuto centinaia di mail e commenti con richieste di riapertura del blog. Vi ringrazio della passione e dell’interesse dimostrato, perché senza di voi questo giorno non sarebbe mai arrivato!
Un grosso grazie va anche all’agenzia Mentine, perché sono stati prima appassionati lettori di ELMANCO e ora partner in una nuova avventura professionale, che si inaugura proprio con il redesign di questo blog. Il nuovo layout (mai vicino ai miei desideri come questa volta) è opera loro, a cui rinnovo i complimenti per l’ottimo lavoro
Perché il blog riapre? Cosa è successo in questi anni?!
Come ricorderete la chiusura fu causata dalla difficoltà a rendere il blog e le attività di consulenze un mestiere a tempo pieno. La scelta fu sofferta perché accompagnata da un netto allontanamento dal mondo del design e della comunicazione per tornare ad occuparmi di architettura ed edilizia più tradizionale. Durante la chiusura, per quanto riguarda il web, ho svolto un paio di consulenze per Lea Ceramiche e VetroVentilato, e ho continuato monitorare i principali blog di settore.
Tuttavia, negli ultimi mesi ho trovato una maggiore stabilità e ho deciso, pur continuando a svolgere la professione di architetto, di trovare un’importante finestra di tempo per dedicarmi di nuovo a ELMANCO e al design perché la mia vera passione è questa.
La lunga assenza mi ha fatto perdere delle opportunità, ma d’altro canto è stata salutare perché mi ha permesso di apprezzare meglio le evoluzioni della blogosfera e di inaugurare una linea editoriale diversa, più adatta ai tempi che corrono.
Cambieranno perciò alcune cose, e certuni potranno storcere il naso, ma per le ragioni che ho spiegato finora non mi è più possibile dedicarmi ad ELMANCO a tempo pieno come prima; inoltre sono convinto che i blog come li abbiamo conosciuti finora stiano facendo il loro tempo.
Cinque anni fa era più semplice scoprire chi era stato il primo a “scoprire” un certo prodotto: ora avere la pretesa di essere il primo a scrivere di questo o di quello è ridicolo. Il rumore creato dai tanti autori (il “buzz” per gli esperti di marketing) è assordante e amplificato da commenti che trovano spazio anche su social network difficilmente monitorabili.
Quando cominciai a progettare ELMANCO (quasi 6 anni fa!) l’obiettivo era creare uno dei primi blog italiani dedicati al cool hunting e quindi coprire un po’ tutti gli argomenti tra il design, la grafica, le nuove tecnologie e l’abbigliamento. Adesso una linea editoriale del genere non ha più senso: è impossibile competere con gli innumerevoli blog simili nati nel frattempo in Italia e all’estero. Tanti altri blog saranno sempre più aggiornati, puntuali e completi di ELMANCO. Quello che però ho realizzato negli ultimi mesi è come questo possa diventare anche un’opportunità.

Ho quindi stabilito di specializzarmi, dedicando il blog ai soli argomenti che conosco e mi appassionano di più: il disegno industriale e la grafica commerciale. Gli articoli saranno più radi, forse non più di un paio a settimana, ma più corposi. Non troverete le solite considerazioni sul prodotto del momento, e non ci sarà nessuna rincorsa a parlare il prima possibile di una novità perché credo che questa condotta pagherà sempre meno in futuro. Nei prossimi mesi saranno pubblicati molti articoli su argomenti che i lettori esperti riterranno “vecchi” ma la cosa mi preoccupa poco: l’unica vera discriminante sarà la qualità del progetto. L’obiettivo è creare articoli più ricchi e personali, dando spazio a provocazioni e riflessioni su temi progettuali non banali.
Creare contenuti originali non è facile perché richiede conoscenza di cose e persone sempre nuove, e questo necessita tempo e spostamenti. Per questo motivo auspico che il blog diventi multi autore; nei prossimi mesi spero di trovare validi collaboratori che condividano la linea editoriale di ELMANCO e desiderino contribuire al blog.

Per chiarire la linea editoriale ho stabilito un semplice e personalissimo criterio di eccellenza nella scelta degli articoli da pubblicare: il design che preferisco è quello che ha raggiunto il più alto e delicato equilibrio tra funzionalità e bellezza. Quando non so dire se un oggetto sia più utile, o più bello, allora so di trovarmi di fronte ad un prodotto ben progettato da cima a fondo.
Se invece il giudizio è sbilanciato verso una direzione si ricade in ambiti diversi che conosco, e mi interessano, meno. Un oggetto perfettamente in grado di risolvere la funzione per cui è stato progettato può essere un capolavoro di ingegneria, ed un’opera capace di emozionare ha rilevanza artistica, ma in nessuno di questi casi ritengo giusto parlare di buon design.
Inoltre ho scelto quattro moral guidance, autentici maestri del disegno industriale e della grafica che hanno acceso la mia passione per la disciplina e mi hanno portato fino a questo punto. I fantastici quattro sono Achille Castiglioni e Dieter Rams per il design, Bob Noorda e Stefan Sagmeister per la grafica; quando sono nel dubbio preferisco appoggiarmi alla loro esperienza. Avrei potuto sceglierne tante altri ma, di sottrazione in sottrazione, sono giunto a definire loro come quelli fondamentali per la mia formazione.

Come si può intuire, mi sarebbe piaciuto tanto laurearmi alla Bauhaus, ma in fondo ho imparato qualcosa anche nella cara vecchia FAF. A questo proposito devo ringraziare un altro Architetto laureato all’Università di Ferrara: Gianluca Gimini.
Gianluca è un lettore di vecchia data di ELMANCO e mi ha aiutato a tradurre in inglese parte dei testi presenti nel blog, un aspetto importante perché alcuni articoli ricevono molto visite anche al di fuori dei confini italiani. Dopo la laurea Gianluca ha viaggiato parecchio ed ha già in portfolio alcuni interessanti di progetti di graphic e industrial design; ti consiglio di dare un’occhiata alla seduta Pigalle.

Per ora è tutto, altre novità saranno presentate in un diverso articolo la settimana prossima. Se hai letto tutte queste righe significa che eri davvero curioso di sapere che fine avesse fatto ELMANCO: ti ringrazio per l’interesse e ti invito a lasciare un saluto qua sotto!

Stefano

Scritto da:

Stefano Ricci

Sono un architetto che vive e lavora a Cesena. Costruzioni Lego, fumetti e cinema mi hanno spinto verso una professione di creativo e verso ELMANCO, nato nel lontano 2005. Nel corso degli anni il blog ha cambiato pelle molte volte, ed ora è dedicato alla mia passione per l'industrial e il graphic design. Se ELMANCO ti piace, suggeriscilo al tuo compagno di banco.

24 commenti »

  1. bentornato

    Commento by Fabio — 3 marzo 2011 @ 09:48

  2. un ritorno in grande stile! :D

    Commento by Diego Franzini — 3 marzo 2011 @ 15:31

  3. Bentornato!
    Condivido in pieno la tua valutazione sui blog; dal 2008 il mio reader si è arricchito di nuove realtà, sempre più specifiche. I blog strutturati hanno continuato a fare un ottimo lavoro, altri hanno perso lo smalto e arrivano a pubblicare anche lo spot hi-tech giusto per mantenersi “tra i primi ad averlo fatto”.
    Ben vengano i tuoi approfondimenti in questo overload informativo che ci obbliga ad essere sempre più selettivi e “attentamente meno attenti” (http://www.guardian.co.uk/technology/2011/feb/22/information-overload-probabilistic).
    Il riveder comparire il tuo blog tra quelli con nuovi post nel reader (non lo avevo eliminato confidando in un ripensamento) è stato piacevole!
    Buon lavoro

    Commento by Andrea — 3 marzo 2011 @ 15:46

  4. INKblog non vedeva l’ora di leggere nuovamente i tuoi post..io non ho cancellato il feed rss sperando in un tuo ritorno…bentornato ELMANCO!!!
    Spero di entrare ora nella tua prossima Bloglist, di strada ne abbiamo fatta in 3 anni…
    Finalmente torna un punto di riferimento nel design.

    Commento by Alessandro Pantano — 3 marzo 2011 @ 16:23

  5. Bentornato!
    Son contenta che abbia riaperto i battenti..
    Bisogna sempre inseguire i propri sogni!

    Commento by Marcela — 3 marzo 2011 @ 16:51

  6. Grande Ste. Hai tutto il mio rispetto.

    Commento by Amedeo — 3 marzo 2011 @ 18:19

  7. Bentornato !! ;)

    Commento by Massimiliano — 4 marzo 2011 @ 10:10

  8. Bentornato a un pezzo di storia della blogosfera italiana.
    Ci mancavi.

    Commento by Simone — 4 marzo 2011 @ 10:18

  9. Era ora, speravo proprio in un ritorno di E.
    ELMANCO BLOGLIST docet!!!!!

    Commento by massimodiggio — 4 marzo 2011 @ 10:28

  10. Davvero bentornato! sono prorpio contenta, ci mancavi :)

    Commento by lulu — 4 marzo 2011 @ 11:19

  11. vabbè… l’entusiasmo mi rende dislessica :)

    Commento by lulu — 4 marzo 2011 @ 11:19

  12. Non posso che essere contenta per te, dato che sono contenta di me….la passione che ci lega al design è troppo grande, possiamo stargli lontano per un pò ma poi il ritorno “alle origini”, come lo chiamo io, è obbligatoriamente dovuto a noi stessi……. Bravissimo

    Commento by Emilia — 4 marzo 2011 @ 15:26

  13. Auguri!!!

    Commento by Marketing Park — 4 marzo 2011 @ 15:45

  14. sono contentissima! lunga vita a Elmanco

    Commento by Mira — 4 marzo 2011 @ 19:16

  15. Auguri di gran cuore!

    Commento by Fuzzyface — 4 marzo 2011 @ 22:04

  16. Ciao Stefano!
    ci mancavi! e ora che sono blogger anch’io ti leggerò ancora più volentieri!

    Commento by diego — 5 marzo 2011 @ 12:02

  17. Sono molto contenta del tuo ritorno. Le analisi che hai fatto sono giuste e sono considerazioni che chi ha navigato la rete dai suoi inizi così come il mondo del fare blog e la blogosfera, non può non tenere in considerazione. Anche perché le buone vecchie regole della netiquette, non esistono più (come citare le fonti e i blog da cui si prendono notizie e immagini). E’ impressionante vedere come tutto sia cambiato in pochi anni (circa 3) e come ci sia stata l’immissione di blog e social cloni. Emergere è sempre più difficile. La blogosfera non è che in un’altra fase transitoria e rimarrà chi si evolve ma anche chi presenta cose diverse, contrastando questo lato di amplificatore marketing che il mondo blogging è in parte diventato. C’è solo da sperare di essere tra quelli che rimarranno :) Buon proseguimento

    Commento by Margherita — 5 marzo 2011 @ 18:00

  18. Una buona notizia….e un grande ritorno…anche io non ti avevo cancellato dai preferiti! In b.coca al lupo x il futuro!
    M

    Commento by Matteo — 5 marzo 2011 @ 20:21

  19. Welcome Back! =)

    Commento by stregatta — 6 marzo 2011 @ 17:14

  20. Grazie a tutti,
    è un piacere vedere che la riapertura è un’occasione per ritrovare blogger compagni di viaggio degli anni scorsi!

    Molte cose sono cambiate nella blogosfera: cercheremo di proporre un prodotto efficace e di piacevole lettura : )

    Commento by Stefano Ricci — 6 marzo 2011 @ 18:27

  21. Ciao Stefano, bentornato. Ti aspettavamo.

    Commento by Nicola Zago — 13 marzo 2011 @ 08:11

  22. Bentornato,
    Ho conosciuto il tuo blog l’anno scorso. Un mio amigo architteto che come me piace il design e naturalmente l’archittetura mi ha detto di dare un’occhiata anche se il blog era inattivo.
    Grandissimo!!

    Commento by Celia — 13 marzo 2011 @ 19:54

  23. sono felice di leggerti di nuovo,
    mi spiace solo di essere in ritardo di “qualche” mese!!
    ma recupererò.
    bentornato

    Commento by silvia — 10 giugno 2011 @ 02:09

  24. scopro solo oggi che elmanco è tornato non lo avevo cancellato dai miei segnalibri ed ogni tanto ripassavo. son proprio contento, in bocca al lupo per la ripartenza!

    Commento by giovanni — 10 giugno 2011 @ 19:03

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento