tendemagnetiche1

Tende magnetiche

Scritto il: Scritto da:

5

È stato sufficiente inserire delle clip magnetiche sulla superficie di una tenda per trasformare un oggetto immutato da millenni in qualcosa di nuovo. Un’idea potente, che aumenta le possibilità di controllo sulla qualità e la quantità di luce all’interno della casa, e stimola la creatività. Senz’altro ci sono degli svantaggi: dispiegare le tende richiede più tempo, e c’è un maggiore accumulo di polvere, ma insomma … questa è quasi arte, no?
Il progetto è opera di Florian Kräutli, un giovane designer svizzero per cui pronostico un brillante futuro. Florian possiede un portfolio già ricco ed interessante, e dimostra un approccio intelligente verso ogni progetto, anche quello delle interfacce. Il suo sito, ad esempio, è esattamente come dovrebbe essere quello di un giovane progettista in cerca della maggiore visibilità possibile, e questa galleria fotografica in Flash è migliore di quanto abbia visto in siti realizzati con ben altri budget.
(Via: Yatzer)

tendemagnetiche2.jpg
tendemagnetiche3.jpg

Scritto da:

Stefano Ricci

Sono un architetto che vive e lavora a Cesena. Costruzioni Lego, fumetti e cinema mi hanno spinto verso una professione di creativo e verso ELMANCO, nato nel lontano 2005. Nel corso degli anni il blog ha cambiato pelle molte volte, ed ora è dedicato alla mia passione per l'industrial e il graphic design. Se ELMANCO ti piace, suggeriscilo al tuo compagno di banco.

5 commenti »

  1. Già già… una di quelle cose per cui provare un pò di invidia :-) è davvero una super figata… e il sito… hai proprio ragione!!!
    L’avevo già vista non so dove e mi piacerebbe averla a casa, unico difetto per me è che già esco poco, conoscendomi potrei passare giorni a giocare con la tenda di casa

    Commento by Gianmaria — 23 maggio 2008 @ 11:19

  2. la tenda è un dettaglio che in casa fa la differenza. abbiamo visto di tutto tagli al laser su materiali sovrapposti magneti usati per raccogliere la tenza, ma questa è veramente una idea rivoluzionaria.

    merita tutta la mia ammirazione

    Commento by valdo — 23 maggio 2008 @ 15:56

  3. è davvero una super ficata!passatemi il termine! Questo è troppo avanti, e non ci vuole un genio…fasta un po di fantasia!

    Commento by Squincy — 23 maggio 2008 @ 17:10

  4. Tra l’altro sembrano le prime sperimentazioni tramite mesh dei primi “architetti digitali”… Molto, molto interessanti…

    Commento by PEJA — 23 maggio 2008 @ 18:14

  5. seen on Milan design week 08 SPAZIO DROOG DESIGN ;)

    p.s. è un 10 secco!

    Commento by simone cannolicchio — 24 maggio 2008 @ 15:14

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento