open-air.jpg

Open air

Scritto il: Scritto da:

12

Questo progetto non è recente, ma quando pochi giorni fa l’ho scoperto nella vetrina di un negozio di Cesena, ho pensato che fosse uno di quegli oggetti che mi piacerebbe poter dire di avere firmato. Open Air è il nome di una serie di posate disegnate dal giovane designer olandese Maarten Baptist circa tre anni fa.
Il nome deriva ovviamente da quella che è la caratteristica principale delle posate: lo spazio vuoto del manico, che diventa un unico profilo chiuso in acciaio. Questo tratto semplice ed elegante non può essere considerato solo un ornamento, perché conferisce all’oggetto una peculiarità ed una funzionalità che lo rende unico.
Un set da 24 pezzi è in vendita online su Lekker home a 195 dollari.

Scritto da:

Stefano Ricci

Sono un architetto che vive e lavora a Cesena. Costruzioni Lego, fumetti e cinema mi hanno spinto verso una professione di creativo e verso ELMANCO, nato nel lontano 2005. Nel corso degli anni il blog ha cambiato pelle molte volte, ed ora è dedicato alla mia passione per l'industrial e il graphic design. Se ELMANCO ti piace, suggeriscilo al tuo compagno di banco.

12 commenti »

  1. qual’e’ la funzionalita’ che lo rende unico?
    s

    Commento by s — 27 agosto 2007 @ 16:15

  2. finalmente \o/

    Commento by cremino — 27 agosto 2007 @ 16:31

  3. la funzionalità? le posate possono essere appese e raccolte facilmente, anche se sicuramente è un aspetto secondario.

    Commento by Stefano Ricci — 27 agosto 2007 @ 16:43

  4. Bentornato

    Commento by Flavio — 27 agosto 2007 @ 16:52

  5. ah!

    s

    Commento by s — 27 agosto 2007 @ 18:15

  6. http://www.northerntool.com/webapp/wcs/stores/servlet/product_6970_200329213_200329213

    Commento by baba — 27 agosto 2007 @ 22:27

  7. belle, molto belle, trovo infatti difficile dare funzionalità ed originalità ad oggetto con tanta storia e quindi design come le posate.

    Commento by flashmotus — 27 agosto 2007 @ 22:42

  8. un uomo inutile:
    http://www.internimagazine.it/s013001000062/s013001000063/d013001000267/immagini/013001001116.jpg

    b

    Commento by baba — 28 agosto 2007 @ 01:50

  9. Grazie a tutti dei saluti: bentornati anche a voi!

    Le posate-attrezzi non le conoscevo Baba! Curiose, ma assurdamente le metterei nella categoria “arte”…

    Commento by Stefano Ricci — 28 agosto 2007 @ 11:15

  10. mah!

    Commento by baba — 28 agosto 2007 @ 13:21

  11. sono di wat design e se non sbaglio le vendono da trace a milano, in via savona, per quanto riguarda l’utilità, beh, tutto è relativo…..

    Commento by andre — 11 ottobre 2007 @ 18:04

  12. Sì! infatti le ho viste da Trace, che ha sede anche a Cesena ; )
    http://www.tracesurtrace.com/

    Commento by Stefano Ricci — 12 ottobre 2007 @ 10:28

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento