file-sharing.jpg

Chi ci guadagna dal file sharing?

Scritto il: Scritto da:

0

Sono rimasto spaesato di fronte alla quantità, e la qualità, degli spunti offerta dal Putting People First, il blog della società di consulenza internazionale Experientia. Consiglio perciò di soffermarsi sulle riflessioni di ordine sociale, tecnologico, antropologico ed ergonomico scaturite dal lavoro di ricerca e di progettazione fornito ai clienti di Experientia. Tra la tanta carne al fuoco scelgo questo articolo:
”Henry Jenkins (MIT), afferma come sia fondamentale capire il panorama dei nuovi media. Per far questo è importante focalizzarsi sulle nuove pratiche culturali e relazioni scaturite piuttosto che sugli strumenti stessi. Jenkins riflette anche sul contenuto generato dagli utenti nell’era del Web 2.0. Se i contenuti sono utilizzati dalle multinazionali, potranno gli utenti partecipare ai guadagni? Le major ad esempio hanno finora combattuto il file sharing: ma cosa faranno ora che il flusso di contenuto viene dal basso?”
Sembra che niente sia tutto bianco o tutto nero. Nulla di nuovo.

Scritto da:

Stefano Ricci

Sono un architetto che vive e lavora a Cesena. Costruzioni Lego, fumetti e cinema mi hanno spinto verso una professione di creativo e verso ELMANCO, nato nel lontano 2005. Nel corso degli anni il blog ha cambiato pelle molte volte, ed ora è dedicato alla mia passione per l'industrial e il graphic design. Se ELMANCO ti piace, suggeriscilo al tuo compagno di banco.

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento