lg1.jpg

LG KG800 Chocolate

Scritto il: Scritto da:

0

I ragazzi di Buzz Paradise sono stati gentili ad inviarmi il nuovo cellulare LG Kg800; ricambio l’interesse esprimendo la mia opinione su un prodotto che finora non conoscevo.
Il telefono ha il suo punto di forza in un design davvero valido che ha vinto un Red Dot Design Award e un iF Design Award. E’ un prodotto che, innanzi tutto per il costo, si rivolge ad una fascia di pubblico piuttosto alta, che cerca però un cellulare “tradizionale” e non è interessato a smartphone con sistemi operativi e videochiamata. Naturalmente c’è anche qualche pecca, frutto della scelta fatte all’origine di privilegiare certi aspetti tecnici.
Per leggere la recensione completa clicca qua sotto.
LG KG800, detto anche Chocolate, fa parte di una serie di prodotti denominati Black Label che pone il design al centro della progettazione, con lo scopo di proporre LG come un riferimento per la qualità e l’innovazione. Il telefono è piccolo e leggero e, una volta richiusa la tastiera numerica scorrevole, sta comodamente in tasca. Non manca la fotocamera da 1,3 megapixel, l’ampio monitor a colori ed il lettore MP3, ma l’eccezionalità e data dai tasti touchpad usati per gestire il menu che si attivano con una carezza.
Una volta presa un po’ di dimestichezza il funzionamento è agevole; se non si toccano i tasti per 20 secondi o si richiude lo slide scorrevole la tastiera si disattiva e non si corrono rischi di pressione involontaria.

lg2.jpg
La scelta di utilizzare una tecnologia non comune per un cellulare è stata ben sfruttata anche nella campagna pubblicitaria, che gioca con intelligenza sull’interattività data dallo sfioramento di un oggetto che inevitabilmente attrae ed incuriosisce. Il telefono, infatti, è disponibile in una sola colorazione nera con pochi inserti metallici, e quando è spento si presenta come una misteriosa scatola nera lucida… se non si conosce non è facile capire come si attiva e nemmeno quale dei due lati è quello frontale!
LG KG800 si propone al cliente come un acquisto emozionale, che fa leva sul desiderio di possedere qualcosa di assolutamente esclusivo; in questo senso l’obbiettivo è raggiunto perché di fronte ad esso la maggioranza dei cellulari concorrenti sembrano già vecchi.Ricordiamo, però, che stiamo sempre parlando di un telefono da 400 euri, non di un abito da indossare 2 volte l’anno, quindi ci sono anche alcune considerazioni non positive da fare, per esempio:

- Fa piacere avere incluso il lettore MP3, ma una memoria complessiva non espandibile da 128 mega è scarsa per modello del genere.
- E’ curioso che non si possa regolare il volume della suoneria degli SMS, il suono è molto debole ed è frequente non accorgersi del segnale. Richiuso il cellulare è veramente ermetico… sarebbe stato utile un piccolo led luminoso che avvisasse della ricezione di un SMS o di una chiamata persa se ci si è allontanati.
- Il tasto laterale multimediale mi sembra francamente inutile.
- Il menù è abbastanza spartano e veloce da navigare. La semplicità è sempre un pregio, ma è un peccato che manchino alcune possibilità di personalizzazione.
- Assurdo che non sia disponibile la funzione vivavoce! Nella confezione sono inclusi degli splendidi auricolari con comandi, ma non è la stessa cosa.
- Il prezzo da pagare per sfoggiare un design così lussuoso è anche una certa attenzione; lo Chocolate è delicato, e si vuole essere sicuri di conservarlo nelle migliori condizioni è necessario proteggerlo nel calzino di velluto incluso nel ricco packaging.

Scritto da:

Stefano Ricci

Sono un architetto che vive e lavora a Cesena. Costruzioni Lego, fumetti e cinema mi hanno spinto verso una professione di creativo e verso ELMANCO, nato nel lontano 2005. Nel corso degli anni il blog ha cambiato pelle molte volte, ed ora è dedicato alla mia passione per l'industrial e il graphic design. Se ELMANCO ti piace, suggeriscilo al tuo compagno di banco.

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento